Benvenute Barbatelle

Benvenute Barbatelle di Ivano Martignetti

Oggi inizia il percorso in vigna di alcune barbatelle di Croatina e mi sento davvero fortunato ad aver assistito ad alcune fasi del loro impianto.

IMG_1942

 

Il contesto è la splendida Val Tidone, comune di Ziano Piacentino, località Vicobarone, terreni e vigna di Paolo Malvicini.

IMG_1938

 

Devo essere sincero, non avevo mai visto delle barbatelle prima del loro impianto e la prima cosa che mi ha colpito è l’uso della ceralacca per proteggere le piante, in questo caso di colore verde, che andrà via col tempo.

IMG_1968

 

Le barbatelle possono essere potate, ma inizialmente si presentano con delle belle radici che ne testimoniano lo stato di salute.

IMG_1979

 

A questo punto, dopo aver fatto un giro e qualche foto in vigna, mi soffermo a dare un’occhiata alla fase dell’impianto, grazie alla quale la barbatella viene inserita nel terreno con una piccola forca (o una mega forchetta) e viene successivamente assestata con la terra, che in questa fase deve essere asciutta. L’acqua servirà in una fase successiva e la pioggia prevista per domenica arriverà proprio al momento giusto.

IMG_1953

 

Tra una settimana dovrebbe già vedersi qualcosa, anche se per cominciare a godere dei frutti di queste barbatelle bisognerà aspettare tre anni, ci vuole pazienza ma questa è l’essenza del contadino, del viticoltore. Ma vuoi mettere alzare la testa ed ammirare questo spettacolo invece che sedersi in ufficio 🙂 ?

IMG_1941

A presto, barbatelle!

Colli Piacentini: Almost ready for harvest

These pictures are about a few days ago, actually two weeks ago, but I was too lazy to commit myself in writing a post about it.. Anyway, Colli Piacentini, unknown to the majority of wine lovers, they are beautiful and not only that, the wines are intriguing and representing the territory at its best, matching local food and making people happy.. how can you ask for more..?

I have to repeat myself but Piacenza is a beautiful city too, unknown to the majority of tourists coming over to Italy and visiting big cities at summer time (..?..). In the area of Piacenza, Colli Piacentini can surprise you if you give it a chance. The area is famous for its fizzy wines, Ortrugo, Barbera, Bonarda, Gutturnio but not only, as it can count on Pinot Grigio, Gutturnio Riserva, Malvasia and some other varieties all very well worth for a visit to the amazing countryside, where the culture of food is still alive and the farmers’ recipes make you crave for these fizzy wines..

There is much to say about Colli Piacentini, but as this is not the time and place to do it, I leave you with few pictures of the grapes almost ready to be harvested and as we talk about Harvest, please go to youtube and listen as much as you can of the Neil Young’s Harvest album, he is just great and unbelievable. If you are brave enough, you can then switch to his Harvest Moon album..

Is he a wine lover? What do you think.. 😉

Ivano Martignetti, not harvesting, unfortunately..

By the way, this picture below is Ireland. What does it have to do with wine? Ireland has always something to do with everything: